Cronache di un tempo sospeso (diari, racconti, riflessioni ai tempi del Covid 19)2020-04-14T10:19:23+00:00

Insensato. Contingente. Incongruo. Tragico.
Questi i quattro aggettivi con cui Philip Roth, nel poco conosciuto romanzo Nemesi, definisce icasticamente il momento di una pandemia che si diffonde a Newark. È poliomielite, ma ha tutti i motivi e l’orizzonte emotivo di quella che stiamo attraversando adesso. Personaggio centrale è il ventitreenne Bucky, che, nel tentativo di opporsi alla catastrofe, conclude:

Non è questione di fare”.È questione di esserci”.

C’è un immenso romanzo corale che stiamo scrivendo tutti in queste settimane, nelle nostre case, nelle nostre teste, con l’unico potere che ci rimane, l’immaginazione, che non è solo ripiegamento in sé, ma anche audace slancio in avanti, verso un futuro da reinventare.
Qui si raccolgono riflessioni, testimonianze, racconti ai tempi sospesi del Covid-19, per ricostruire questo grande romanzo.
Perché anche nella apparente inattività che viviamo continuiamo a ricercare vie, confronti, a imparare, guardare in profondità, coltivare legami invisibili e soprattutto, sempre e fortemente, perché  crediamo che  scrivere sia sempre  “questione di esserci”.

Gli alunni che volessero contribuire ad arricchire questa sezione possono inviare il proprio contributo alla referente del progetto, esantomarco@liceocannizzaropalermo.edu.it.

Buona lettura!

BLOG

Ridimensiona
Contrasta